Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Caro Babbo Natale In evidenza

Scritto da 
0
Caro Babbo Natale
Sono Pietro e ancora non ci conosciamo

Lo scorso anno ti ha scritto la mia mamma perché ero piccolo per farlo. Anche questa volta è lei a scrivere ma io non sono più piccolo. Ho anche fatto un disegno per te, da spedire insieme a questa lettera, proprio come fanno quei bambini grandi. Caro Babbo Natale, io però questa cosa della letterina ancora non l’ho capita bene. Ma posso scrivere proprio tutto? Qualsiasi cosa voglio, io la chiedo a te e tu me la fai trovare? Perché allora io ti vorrei chiedere di regalarmi un leone vero che è il mio animale preferito. O un dinosauro.

Babbo Natale, se è così che funziona, allora io vorrei anche che tutti quei bambini che sono soli - una volta la mia mamma mi ha detto che esistono - abbiano anche loro coccole e carezze. Come succede a me.

Vorrei che la mia mamma mi desse i biscotti sempre e la smettesse di dire alla mia nonna di non darmene troppi anche perché, caro Babbo Natale, la nonna mi dà comunque tutti i biscotti che io le chiedo.

E poi vorrei che la mia mamma e il mio babbo stessero sempre con me. Quando vado all’asilo no, che sono grande e i bambini grandi all’asilo non ci vanno con i genitori, ma da soli. Però a casa vorrei che stessero sempre con me. Che la smettessero di lavorare così spesso.

Ma sopratutto vorrei che quando la mia mamma è a casa non giocasse sempre con il suo giocattolo preferito, quello luminoso, con il quale chiamiamo la nonna e lo zio, e giocasse di più con me e con i miei giochi. O che, almeno, con il suo giocattolo facesse giocare pure me.

Grazie Babbo Natale. E, per favore, se non è così che funziona questa cosa della letterina ti prego di spiegarmelo per bene!

Babbo Natale, paghiamo una tassa sulla birra, sui fiammiferi, sui sacchetti non biodegradabili, ti rendi conto??? Ti prego, prima che ci mettano una tassa sulla defecazione quotidiana, Babbo Natale AIUTACI!!!
Caro Babbo Natale