Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Cinque idee per trascorrere un Natale alternativo

Scritto da 
0
Cinque idee per trascorrere un Natale alternativo
È come se esistesse una costante che indichi come passare il giorno di Natale. Le variabili sono costituite dal luogo che può essere casa propria, dei familiari o degli amici, ma l’andamento si ripete di anno in anno: colazione leggera al mattino e apertura dei regali, preparativi e giro di visite, pranzo interminabile con troppe portate. La seconda parte della giornata scorre solitamente a bere tè o camomilla in attesa del brodino della sera o del secondo round per i più coraggiosi.

L’apertura dei regali e il giro delle visite a parenti e amici racchiudono una sacralità intoccabile, ma invece di mangiare fino a scoppiare e passare il pomeriggio in casa sul divano sperando di digerire le pietanze come fanno i serpenti esistono attività più salutari e soddisfacenti da perseguire.

Bike tour nel bosco o in città

Un giro in bicicletta può trasformarsi in un’avventura natalizia da ricordare se si è in compagnia dei figli o in un romantico tour se si è con il partner. Il freddo non è una scusa che regga dato che in nord Europa tutti usano la bicicletta, anche quando nevica. Munitevi di cappello, guanti e sciarpa e decidete il percorso: il centro città assume un volto nuovo durante le feste e percorrerlo su due ruote potrebbe regalare nuove suggestioni, mentre il bosco, con il muschio e l’odore di Natale, evoca un fascino più naturale. Unico accorgimento: andarci prima che tramonti il sole.

Il mare d’inverno

Probabilmente chi gode della compagnia di un amico a quattro zampe ricorre spesso ad un’energizzante camminata sulla battigia, ma molte altre persone non pensano a quanto sia rilassante andare a trovare il mare d’inverno. Cambiano i colori, cambia l’atmosfera e le foto scattate in riva al mare costituiscono certamente un’alternativa particolare alle classiche immagini scattate di fronte all’albero di natale. I bambini potranno correre e saltare liberamente, sfogando la vitalità che nelle abitazione viene imbrigliata.

Tombola sul web

Chi vuole restare in casa può dilettarsi in altro modo, l’importante è che la televisione rimanga spenta e ci salvi così dalle repliche delle repliche che, puntuali, vanno in onda ogni Natale. I giochi di società sono un ever green e noi, cittadini del Ventunesimo secolo, possiamo usufruire della vasta gamma offerta dalle piattaforme online. Ormai gli svaghi della tradizione natalizia, come il bingo (altro nome per indicare la tombola), sono reperibili sul web e per accedervi non è necessario controllare se nel sacchetto della tombola sono presenti tutti i numeri dall’1 al 90. E' importante solo fare attenzione che i siti che si scelgono abbiano una concessione per offrire il bingo e altri giochi online; puoi ad esempio cliccare qui per il casinò online di William Hill, brand ormai storico che da tempo opera regolarmente in Italia.

Dona te stesso

Durante il periodo natalizio siamo più propensi a elargire offerte per chi è meno fortunato di noi, che si tratti della spesa di generi alimentari oppure di donazioni pecuniarie. Esiste però un’altra faccia della beneficenza che consiste nel volontariato attivo e va dal servire il pranzo alla mensa dei poveri al portare conforto a coloro che vivono per strada. Ognuno fa quello che può, nei limiti delle proprie possibilità, ma l’altruismo intrapreso sul campo ha un sapore certamente più appagante.

L’arte nelle chiese

Che una persona sia credente o meno, il giro delle chiese a Natale emana una certa attrattiva. Nel momento in cui musei e gallerie sono chiusi, le chiese raggiungono il massimo splendore con l’allestimento dei presepi. Un’alternativa al Natale speso sul divano potrebbero essere il giro di pievi e cattedrali, che unisce lato artistico e sociale. Le chiese italiane offrono eccellenti esempi di architettura, di arte pittorea e scultorea e un’immersione nello stile romanico o in quello gotico farebbe da deterrente al lato consumistico della festività
Cinque idee per trascorrere un Natale alternativo