Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Diario di Bordo (8)

Diario di Bordo a cura di

Ohana

Sono settimane ormai che provo a scrivere questo pezzo. Mi sembra di essere tornata al liceo, quando concludere il tema era ancora più difficile che iniziarlo. Per uscirne viva, di solito, mi affidavo a una citazione. Penoso, non c’è che dire. Fortuna vuole, stavolta, che non esista frase capace di…
Diario di Bordo a cura di

Tutto è bene quel che finisce bene

Non che questo epilogo possa valere per la mia storia. Piuttosto, lo dedico a tutti quei cervelli in fuga che a Londra hanno trovato un lavoro conforme ai propri studi e interessi e ne hanno fatto un salvifico lasciapassare per quella rosa di beati cui tutti, in un modo o…
Diario di Bordo a cura di

La legge di Murphy

“Se qualcosa può andar male, andrà male”. Mai assioma fu più azzeccato nel caso del mio Erasmus. Un ringraziamento speciale ad Arthur Bloch, allora, per aver sintetizzato così perfettamente il black humour dell’ingegner Murphy.
Diario di Bordo a cura di

Erasmus+ Traineeship

Al fin giungemmo, e non di certo a riveder le stelle. No, siamo finalmente arrivati alla parte migliore di questo mio soggiorno londinese. Il celebre, tentacolare, deludente Erasmus+ Traineeship. Trattasi di una lunga storia: non vogliatemene a male se la dividerò in puntate.
Diario di Bordo a cura di

Londra è donna

From Kensington to Billingsgate One hears the restless cries! From ev'ry corner of the land: "Womankind, arise!" Political equality and equal rights with men! Take heart! For Missus Pankhurst has been clapped in irons again!
Diario di Bordo a cura di

Bowden Court

Il primo mese l’abbiamo trascorso qui, a Bowden Court. Non si tratta di un quartiere di Londra, ma di un ostello nel cuore di Notting Hill
Altre News