Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

La nuova fontivegge

Scritto da 
0
|| || ||

Una fotografia della città che cambia

Fontivegge è un quartiere di Perugia salito alla ribalta per le criticità che lo caratterizzano: spaccio, delinquenza, mancanza di decoro e cose simili. Ed è proprio per questo che è sempre stato al centro dell’attenzione politica. L’area è stata già la centro di numerosi interventi, tra cui possiamo citare la riqualificazione dell’ex Upim, la realizzazione del coworking, la riqualificazione dell’area sportiva di via Diaz, la nuova pista di skate, la riqualificazione dell’area verde del parco della Pescaia, la partenza degli interventi al parco delle Foibe, nonché di quelli del nuovo centro di quartiere in via Diaz. Da quanto annunciato dal Comune di Perugia, a breve partiranno i cantieri per gli interventi più corposi che davvero cambieranno il volto a quest’area della città, rendendola più decorosa, meno pericolosa e più vivibile, perché è inutile negare che quanto più un luogo è curato meno questo diventerà roccaforte di personaggi discutibili. Andando nello specifico, di seguito gli interventi che partiranno a breve.


PIAZZA VITTORIO
NUOVE PENSILINE, PAVIMENTAZIONE E PEDONALIZZAZIONE

Si parte con la riqualificazione di Piazza Vittorio e la realizzazione delle nuove pensiline di attesa dell’autobus che uniranno il fronte della stazione, al bus terminal del Minimetrò. A questo seguirà la pavimentazione e la conseguente pedonalizzazione della piazza stessa.



AREA RESTROSTANTE LA STAZIONE

Partiranno entro la fine del 2020 i lavori per la riqualificazione del sottopasso di via del Macello, con un nuovo ingresso alla stazione dal quartiere. Questo intervento prevede la creazione di una piazza inclinata collegata al sottopasso esistente e una pista ciclopedonale che collegherà la stazione fino al parco Chico Mendes. Infine, una Zona 30 tra la stazione stessa e il parco Vittime delle Foibe. 



WIFI, VIDEOSORVEGLIANZA
E SCUOLA PESTALOZZI 

A quanto detto si aggiungono gli interventi già in atto per la rete wifi e l’installazione delle telecamere di videosorveglianza. Inoltre, entro la fine del 2020 prenderanno il via anche i lavori per la ristrutturazione e l’adeguamento antisismico della scuola Pestalozzi.