Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Food & Jazz dal Vino, Arrighini torna sul palco del Gio'

Scritto da 
0
|| || ||
Appuntamento sabato 18 gennaio al Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini. Alle 20.30 appuntamento con “Assaggi D’Arte” e l’esposizione dell’artista Michela Peccini
Sabato 18 gennaio prosegue la rassegna Food & Jazz dal Vino: sul palco del Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini si esibiranno Riccardo Arrighini & Javier Girotto con “Dialogues”. Alle 20.30 appuntamento con “Assaggi D’Arte” e l’esposizione di 10 opere dell’Artista Michela Peccini.
 
Dopo un esordio “intimo” con il Kris Adams 4tet, dove abbiamo assaporato un modern Jazz da camera” afferma Lavinia Pagnotta, direttore artistico “siamo davvero felici di poter dare di nuovo il benvenuto a Riccardo Arrighini, già protagonista sul nostro palco a dicembre, che stavolta porta in scena “Dialogues” con Javier Girotto”.



 

Visto che l’ultima escursione marittima, frutto di una breve vacanza invernale in Puglia, è stata molto apprezzata” racconta Salvatore De Iaco, Food Beverage Manager di Ristorante Enoteca Giò Arte e Vini “questo sabato riproporremo un menu di pesce e riscopriremo, insieme, nuove ricette POPolari unite a proposte innovative, nel rispetto della stagionalità delle materie prime. Roberto Bigarini, il nostro Chef, è pronto a presentarvele nel migliore dei modi”.
 
Gli Assaggi d’Arte vedranno stavolta protagoniste le opere di Michela Peccini, commentate dal critico d’arte Andrea Baffoni.
 
Michela Peccini, nata a Perugia il 9 giugno 1969, ha frequentato l'Istituto Europeo di Design di Milano e, successivamente, si è laureata in Lettere Moderne all'Università degli Studi di Perugia con il massimo dei voti. Da trent'anni si dedica alla pittura ad olio, in particolare alla realizzazione di ritratti per i quali lavora su commissione.
Ha condotto laboratori di pittura presso la Scuola Primaria dei Coniglietti Bianchi dell'Ospedale di S. Maria della Misericordia di Perugia e presso la Scuola Primaria di Borgo XX Giugno dove continua a svolgere la sua attività come esperta esterna. Dal 1997 insegna Disegno e Pittura all'università della Terza Età di Perugia e presso il suo studio dove tiene corsi e laboratori aperti a studenti di tutte le età.
 
La serata proseguirà con la Jazz Dinner, al termine della quale si esibiranno Riccardo Arrighini & Andrea Tofanelli.
"Un giorno, camminando per le strade delle Musica, incontrai un uomo solo come me che non parlava ma aveva la Storia nei suoi occhi, la vita, la gioia, il dolore, il riscatto, l'allegria... la passione. Iniziammo così a dialogare come meglio potevamo fare... suonando."

Da questa suggestione nascono i dialoghi tra i due esponenti di spicco del jazz contemporaneo, Javier Edgardo Girotto, argentino di Cordoba, e Riccardo Arrighini, di Viareggio. Un incontro speciale che porta alla fusione di due mondi solo apparentemente lontani. Javier reca con sé la musica argentina colma di melodia, passionalità, incanto e nostalgia. Riccardo è nato lì dove il Maestro Giacomo Puccini componeva tra le opere e le arie più intense e struggenti del melodramma italiano e pertanto la sua musica ne resta permeata. Entrambi navigano da anni i mari del jazz, conoscono perfettamente i linguaggi e gli stili che hanno segnato più di cento anni di storia di questa musica. Dal loro incontro musicale, nasce il progetto "Dialogues". Confronti tra storie e percorsi personali, racconti di una vita che scorre tra l'arte e umanitas, tra i sogni e la realtà. Brani originali di entrambi e alcuni standard in cui ognuno sembra invitare l'altro a seguirlo in un suono nuovo che prende corpo in maniera sempre diversa grazie alla potente improvvisazione di cui sono capaci. Anime dotate della qualità dello storytelling, Girotto e Arrighini vi sapranno intrattenere in questo viaggio senza fine e senza confini.
 
 
Componenti:
Riccardo Arrighini - Pianoforte
Javier Edgardo Girotto – Sax

 
Il programma completo con le info su ogni serata sarà disponibilie sul sito web: WWW.HOTELGIO.IT/FJDV
Food & Jazz dal Vino, Arrighini torna sul palco del Gio'