Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Piccoli principi In evidenza

Scritto da 
0
Piccoli principi

“…Oh simple thing, where have you gone?...” (“Somewhere Only We Know”)

Prima della rosa, della volpe, delle frasi che tutti conosciamo.

Prima.

Capitolo IV de “Il Piccolo Principe”.

I bambini ascoltano le storie di un libro che diventerà un copione.

La classe è diventata un cerchio.

Un silenzio attento, occhi che viaggiano senza perdersi, domande o esclamazioni, con la testa un po’ girata.

E si ricordano.

Tutto.

Dettagli, particolari.

Filtrano le emozioni con la semplicità che noi “grandi” rischiamo spesso di dimenticare.

Non ci sono numeri, cifre, retro pensieri, congetture, pregiudizi.

Parole e strofe e un’emozione che nasce.

Naturalezza che non contiene banalità.

Immaginazione tradotta in poesia.

Sono cose serie da prendere sul serio.

Forme e pensieri di piccola statura, grembiuli colorati e scarpe slacciate, da trattare con cura.

Per non dimenticare le cose essenziali.

Guardare le cose anche attraverso il legno.

Raccontare come se ogni volta si trattasse di una storia di fate.

Comprare una scatola di matite e colori…per non invecchiare mai.

 

 

Piccoli principi
   
Giorgia Bazzanti

Cantante laureata in Lettere. Tra musica e teatro, ha aperto due concerti di Finardi e ha realizzato un Ep come cantautrice. Social ma anche socievole. Collabora con festival e con progetti scolastici. Quando non canta, scrive.