Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Le ragazze della Tuum cadono a Firenze

Scritto da 
0
Le ragazze della Tuum cadono a Firenze
Ancora una stop per il volley rosa
Trova ancora uno stop la Tuum Perugia che, contro una delle rivali più ostiche del recente passato, fatica oltremodo a trovare concretezza e al termine di tre set finisce al tappeto.
Nella diciannovesima giornata di serie B1 femminile la San Michele Firenze si conferma osso duro e mette in crisi il team delle magliette nere che non demerita per due set ma poi deve cedere il passo.
La squadra del presidente Massimo Patiti scivola ma resta nella quarta piazza e si mantiene nella scia delle migliori visti i risultati dei confronti tra squadre che la precedono in classifica. Nessun dramma dunque per quanto concerne le opportunità di agganciare i primi tre posti che valgono i play-off, ma ha tutto il sapore di un’altra occasione persa quella di questo turno di campionato.

In avvio Catena sblocca e manda subito sul 2-5. L’approccio è positivo e sino al primo time-out tecnico le ospiti restano avanti ma al ritorno in campo cinque punti consecutivi propiziati da Brandini rovesciano (11-8). È sempre di Catena la reazione che riporta in asse il punteggio ma dal 14-14 in poi le toscane non sbagliano nulla al contrario delle umbre che affondano per colpa degli otto errori gratuiti.
Anche nella seconda frazione le perugine provano a condurre con Catena e Cruciani che incidono (10-14). Un nuovo passaggio a vuoto rimette in carreggiata le padrone di casa che con Fidanzi al servizio sorpassano alla seconda interruzione obbligatoria. Le squadre giocano punto su punto e Di Romano sigla il 21-22 che fa sperare. Ma nel finale il colpo di reni è ancora delle fiorentine che rincarano la dose.
Il terzo set è un monologo del team locale che tramite l’imprendibile Filindassi scava un solco tremendo (13-6). L’ingresso di Cicogna non può invertire un trend che ha ormai pesantemente messo in discussione le sicurezze perugine, le distanze permangono immutate e Fidanzi infierisce con l’ultima severa punizione.

SAN MICHELE FIRENZE – TUUM PERUGIA = 3-0
(25-18, 25-23, 25-19)

FIRENZE: Fidanzi 15, Sacconi 12, Filindassi 10, Brandini 9, Falsini 9, Lippi 1, Venturi (L), Colzi 2, Stolfi. N.E. – Bianchi, Baroncelli, Cheli. All. Luca Alderani e Sergio Travaglini.

PERUGIA: Catena 23, Cruciani 7, Barbolini 5, Mancuso 5, Di Romano 5, Mearini 4, Chiavatti (L1), Cicogna 1. N.E. – Puchaczewski, Baruffi, Ragnacci, Pani, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
Arbitri: Andrea Di Tullio e Francesco Aiello.

SAN MICHELE (b.s. 2, v. 4, muri 7, errori 8).

TUUM (b.s. 7, v. 3, muri 9, errori 10).
Le ragazze della Tuum cadono a Firenze