Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

x
A+ A- T+ T-

Gli effetti benefici della curcuma In evidenza

Scritto da 
0
Gli effetti benefici della curcuma

Colorante e antinfiammatorio, vanta numerose proprietà curative

La curcuma è una pianta erbacea dal colore giallo-ocra originaria dell'India. Gli indiani ne conoscono i benefici da più di 5mila anni. Sin dall'antichità è conosciuta infatti non solo come spezia, ma anche come colorante e antinfiammatorio. La Curcuma vanta straordinarie proprietà curative e nella medicina ayurvedica è utilizzata da migliaia di anni. Il Paese in cui si registra il maggior consumo di curcuma al mondo, da lì Zafferano Indiano, ha catturato l’attenzione dei ricercatori per la bassissima incidenza di tumori in India sicuramente grazie alle particolari ed interessanti azioni antiossidanti. Questa azione specifica antiossidante ed antiradicali liberi sarebbe da attribuire alla curcumina, sostanza presente all’interno della spezia e dotata di un forte potere antiossidante, blocca la crescita di cellule tumorali e trasforma i radicali liberi in sostante innocue all’organismo. Oltre a questa incredibile proprietà, molte altre sono riconosciute alla curcuma: antinfiammatorio, digestivo ed epatoprotettive. Indicata in caso di abuso di alcool o farmaci pesanti per la protezione del fegato, come digestivo per digestione lenta, pesantezza o disturbi intestinali e molto altro. Ma i benefici di questa spezia non finiscono qui. La curcumina ha anche proprietà cicatrizzanti: in India viene applicato il rizoma di curcuma per curare ferite, scottature, punture d’insetti e malattie della pelle. Infine, secondo un recente studio, la curcuma può essere considerata un buon alleato nel rinforzare le difese immunitarie. Secondo questo studio, dopo l’assunzione della spezia verrebbe attivato un enzima antimicrobico, già presente nel nostro organismo, le cui potenzialità verrebbero triplicate. Come molti altri studi hanno già confermato nel corso degli ultimi anni, la curcumina è un vero e proprio elisir di lunga vita, perché aiuta prevenire il cancro (specie quello che aggredisce la zona della testa e del collo), aumenta in modo naturale l'effetto benefico della chemioterapia nel trattamento dei tumori, contrasta l'azione dei radicali liberi e rallenta così i processi di invecchiamento; è utile per prevenire e combattere l'artrite reumatoide e ha anche proprietà antinfiammatorie, antisettiche e antidolorifiche.

Leggi anche "Come convivere con un malato di Alzheimer" qui

Leggi anche "Errori al mattino" qui

Leggi anche "La qualità del sonno" qui

Leggi anche “Errori a tavola, cosa e come migliorare” qui


Per saperne di più vai su https://farmacialefornaci.wordpress.com/

 

Gli effetti benefici della curcuma
   
Giulio Lattanzi

Il dottor Giulio Lattanzi è il titolare della farmacia comunale “Le Fornaci” di Marsciano. Negli anni ha fatto della prevenzione, l’informazione e l’educazione alla salute una vera missione di vita. Cura anche un blog https://farmacialefornaci.wordpress.com/