Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

A+ A- T+ T-

Controvento In evidenza

Scritto da 
0
Controvento
Bisognerebbe augurare ed augurarsi di iniziare e finire l’anno leggeri. Nessuno tocchi l’indispensabile, l’essenziale, il fondamentale, il necessario, il meglio

Via tutto ciò che ci porta giù.

Gli avidi, gli arrivisti, i mercenari.

I finti buoni, i cattivi veri.

I finti amici, i nemici veri.

I finti umili, i presuntuosi veri.

Spocchiosi e boriosi, pieni di apparenza senza sostanza.

Chi non saprà mai essere riconoscente, chi sporca la fiducia, chi non ringrazia di alcuno spazio.

Quelli che fanno a gara per ogni cosa e che in realtà non conoscono il significato dei veri premi e dei veri traguardi.

Chi delude, chi ferisce senza chiedere scusa e rimediare.

Chi si lamenta, chi sparla, chi non perde occasione per essere fuori luogo.

Via la pesantezza della falsità e della negatività.

Superare i venti contrari e andare controvento.

Perché di fronte a chi dà il peggio di sé si reagisce dando il meglio di noi, a volte ignorando e spesso provando tenerezza, proseguendo con decisione, pronti ad aver polso ed azzerare, ma senza dimenticare di riaprire il cuore ai venti favorevoli.

Trasportare e lasciarsi trasportare, facendosi trovare leggeri.

Che leggeri, si sa, si viaggia meglio.

 

 

Controvento
   
Pubblicato in Chiave di G
Giorgia Bazzanti

Cantante laureata in Lettere. Tra musica e teatro, ha aperto due concerti di Finardi e ha realizzato un Ep come cantautrice. Social ma anche socievole. Collabora con festival e con progetti scolastici. Quando non canta, scrive.