Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

A+ A- T+ T-

Un viaggio "prezioso" nel... blu e nell'azzurro In evidenza

Scritto da 
0
||
Itinerario attraverso i colori delle pietre preziose, fra storie, curiosità e bon ton
a cura della Gioielleria Cozzari

Prosegue il nostro viaggio iridescente e “prezioso” fra i preziosi. Per questo numero abbiamo optato per una suggestione estiva che ci porterà alla scoperta del blu e dell’azzurro.

Sono i colori del cielo e del mare, predominanti in natura, che nel tempo hanno anche acquisito importanti significati.
Il blu rappresenta la profondità ma anche l’infinito, l’equilibrio, la serenità, la pace interiore. L’azzurro è simbolo di creatività, ma non solo, dona senso di rilassatezza, tranquillità non a caso infatti stimola il sonno.



Se pensiamo poi alla musica italiana il blu e l’azzurro sono proprio entrati di diritto nell’olimpo della canzone nazionalpopolare, basta citare questi due titoli “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano e “Azzurro” di Adriano Celentano: chi di noi non si è ritrovato a cantarle a squarciagola almeno una volta nella vita? Ma il blu trova spazio anche nel cinema grazie ad Avatar, film vincitore di tre premi Oscar per la regia di James Cameron con protagonisti i Na’vi, razza simile a quella umana ma dalla pelle blu striato.

In gioielleria se pensiamo al blu, ci viene in mente lo zaffiro. Nonostante possano essere di vari colori, lo zaffiro blu è il più famoso soprattutto
per la luce intensa che emana e per la luminosità che regala a chi lo indossa. Ha tanti significati, è una pietra che dona saggezza, prudenza, preserva la bontà d’animo ed è di buon augurio per quanto riguarda la vita di coppia, infatti, è simbolo anche di fedeltà. Un famoso zaffiro blu è quello incastonato nell’anello di fidanzamento donato da Carlo d’Inghilterra a Lady Diana, poi ereditato dal Principe William per il fidanzamento
ufficiale con Kate Middlenton. Altre pietre blu sono il Lapislazzulo, pietra conosciuta sin dall’antichità, e la Tanzanite, splendida gemma dal blu intenso con sfumature tendenti al viola.



Se invece parliamo di azzurro, la pietra per antonomasia è sicuramente l’acquamarina, una delle varietà colorate del minerale berillo. Anche questa gemma è conosciuta sin dalle epoche più antiche, per i romani per esempio era pietra sacra a Nettuno, ed è utilizzata in vari ambiti, uno dei più importanti è sicuramente la cristalloterapia, infatti questa pietra pare doni pace e conforto a chi la indossa. Tra le pietre azzurre poi, non possiamo tralasciare il topazio, gemma molto richiesta e desiderata in gioielleria.

www.cozzari.it