Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

A+ A- T+ T-

I 9 meme più divertenti su Catiuscia Marini In evidenza

Scritto da 
0
||||||||||||
Fabrizio Troccoli racconta vicende e retroscena del suo ormai celeberrimo scatto
La doverosa premessa da fare è che la satira e l’ironia esplose sul web intorno al “caso Marini” - prima ha rassegnato dimissioni irrevocabili, poi ha votato contro quelle stesse dimissioni in Consiglio Regionale, ora si è di nuovo dimessa in modo, sembrerebbe, definitivo - sono assolutamente legittime e in molti casi anche particolarmente divertenti, gli insulti e la violenza verbale, che anche in questa situazione non sono mancati, sono invece da condannare senza esitazioni.

SOTTO L'ARTICOLO LA GALLERY FOTO

Tutto nasce da una foto, ormai famosissima: quella di Catiuscia Marini che con una mano vota a favore del respingimento delle sue dimissioni e che, contemporaneamente, alza il braccio per prendere la parola. A colpire, di quello scatto, è in particolare lo sguardo della Presidente nei confronti del consigliere Pd Giacomo Leonelli, l’unico della maggioranza a non aver votato per il proseguimento del mandato regionale e che, con questa sua presa di posizione, ha di fatto costretto Marini a esprimere voto favorevole: diversamente la mozione non sarebbe passata.

A realizzare la fotografia è stato Fabrizio Troccoli per Umbria24.


Fabrizio che ne pensi del clamore generato dal tuo scatto?
Certamente mi hanno fatto piacere i tanti attestati di stima che ho ricevuto, non mi è piaciuto invece che qualcuno abbia usato quell’immagine per fare campagna elettorale o, peggio ancora, per diffondere cattiverie gratuite o messaggi fuori luogo e di pessimo gusto. Quando mi sono imbattuto in cose simili ho sempre invitato a rimuovere. Ognuno comunque si prende le proprie responsabilità e io di certo non mi sento coinvolto in nessun modo in un certo tipo di campagne e strumentalizzazioni.

La foto è rimbalzata un po’ ovunque anche a livello nazionale, è capitato che qualcuno se ne sia appropriato senza autorizzazione?
Sì lo ha fatto ad esempio La Repubblica, che si è limitata a citare in didascalia come fonte Umbria24, cosa ovviamente non regolare. E sono certo che cercando troverò altri simili abusi. Si tratta di qualcosa che non dovrebbe accadere, soprattutto tra operatori della comunicazione, e che invece accade ancora troppo spesso. Valuterò quindi se ed eventualmente come tutelarmi da quanto accaduto.

Come è nata questa immagine, è stata casuale o l’hai in qualche modo pianificata?
Durante il consiglio si era più o meno capito che le cose sarebbero andate come poi sono effettivamente andate e così mi sono posizionato dietro Leonelli e ho concentrato lo scatto solo sulla Presidente, immaginando di ottenere qualcosa di significativo. La foto si è rivelata infatti più che rappresentativa, direi emblematica di tutta la vicenda, grazie soprattutto alla posizione e allo sguardo di Catiuscia Marini e anche per le espressioni delle persone intorno a lei.


Qual è il meme, realizzato dalla tua foto, che ti ha fatto ridere di più?
Quelli di Marini-Freddie Mercury e di Marini-dj Ralf sono molto simpatici, ma anche quello in cui lei solleva Leonelli non è male.
 

Pubblicato in PM TopNews