Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

A+ A- T+ T-

E tombola sia In evidenza

Scritto da 
0
|| || ||
Il luogo comune è un'affermazione la cui attinenza al vero è fondata sulla sua diffusione, ricorrenza o familiarità: l'ovvietà dell'affermazione non deriva quindi dal vaglio di alcuna prova, anzi molto spesso non se ne ricorda la fonte
Due luoghi comuni descrivono la farmacia come luogo di cura e negozio che vende le medicine. Per quanto mi riguarda, avendo vissuto l’esperienza del passaggio dalla professione da speziale e farmacista preparatore, a farmacista dispensatore oggi, vedo questo lavoro come quello di un consulente esperto di salute e di benessere; lo vedo addirittura un riferimento per il wellness, la filosofia di vita che mette il benessere della persona al centro dell'attenzione, proponendo attività sportive, pratiche di rigenerazione e mental training combinate con un'alimentazione corretta o, quando necessario, con farmaci specifici che possano coadiuvare il raggiungimento dello stato di salute.




Nel benessere c’è tutto, lo star bene con se stessi, con gli altri, vivere momenti felici, attimi che possano lasciare un ricordo indelebile; è per questo che mi piace vedere la farmacia come luogo vivo, ricolmo di persone che la visitano e la frequentano non solo per acquistare qualcosa, ma per donarsi un bisogno, per stampare gratuitamente un referto, per misurare la pressione arteriosa, per controllare la glicemia e per ricevere un consiglio.
Come luogo di benessere e non di malattia, la identifico come ambiente familiare, di svago, anche di gioco: proprio per questo desidero regalare a tutti un momento di relax con la Tombola dell’anno che si terrà domenica 7 gennaio 2018 alle ore 17.30 presso la Farmacia le Fornaci di Marsciano.

Dal mese di dicembre 2017 ad ogni cliente che verrà a trovarci, anche solo per un consiglio, verrà regalata una cartella della tombola, le cartelle successive potranno essere reperite ogni venti euro di acquisto, esclusi ovviamente i farmaci prescrivibili.
Domenica 7 gennaio saranno presenti un clown per allietare e truccare i bambini presenti ed un altro per estrarre i numeri fortunati che daranno la possibilità di vincere, oltre a fantastici giocattoli, anche un televisore, smartphone, phon, robot da cucina ed altri splendidi premi.
Vi aspettiamo anche solo per un sorriso, per un complimento o per una critica che possa aiutarci a migliorare.


Leggi anche "Come convivere con un malato di Alzheimer" qui

Leggi anche "Errori al mattino" qui

Leggi anche "La qualità del sonno" qui

Leggi anche “Errori a tavola, cosa e come migliorare” qui

Leggi anche "Gli effetti benifici della Curcuma" qui

Leggi anche "Olivo (Olivum)" qui

Leggi anche "Il Cacao" qui

Leggi anche "Cellulite" qui

Leggi anche "Griffonia Simplicifolia" qui

Leggi anche "Cumino Nero" qui

Leggi anche "Sole, sport, Vitamina D e tintarella" qui

Leggi anche "Biancospino" qui

Leggi anche "I grani Antichi" qui

Leggi anche "Il carciofo" qui

Leggi anche "Il mirtillo" qui

Leggi anche "I luoghi comuni sulla nutrizione" qui

Leggi anche "Ritorno al passato..." qui

Leggi anche "Sport e alimentazione" qui

Leggi anche "Fagioli Azuki" qui

Per saperne di più vai su https://farmacialefornaci.wordpress.com/




E tombola sia
   
Giulio Lattanzi

Il dottor Giulio Lattanzi è il titolare della farmacia comunale “Le Fornaci” di Marsciano. Negli anni ha fatto della prevenzione, l’informazione e l’educazione alla salute una vera missione di vita. Cura anche un blog https://farmacialefornaci.wordpress.com/

Altro in questa categoria: « Fagioli Azuki