Uso dei cookie

Questo sito non fa uso di cookie per la profilazione in prima persona.
Questo sito fa però uso di cookie tecnici. Questo sito utilizza inoltre embed di codice e servizi esterni. Nell'informativa estesa sono disponibili i link alle terze parti ove negare i cookies dei terzi che possono profilare se attivati dall'utente sul sito del terzo.
Procedendo nella navigazione o cliccando su "Accetto" si acconsente all'uso dei cookie.


Policy Accetto

A+ A- T+ T-

Si è conclusa alla grande la XVesima edizione di Montelago

Scritto da 
0
|| || ||
Il festival che ha avuto luogo lo scorso week end tra Umbria e Marche è stato l'ennesimo successo
Quindici anni e non sentirli. Invecchia bene Montelago Celtic Festival e coglie con orgoglio il meglio dal tempo che passa, mantenendo inalterato l’appeal del suo inconfondibile stile. Non sono soltanto le 17 mila presenze consolidate a confermarlo.

Nella immensa Città Fatata della Terra di Mezzo, ai piedi dei Monti Sibillini, si respira aria di energia e di freschezza, nonostante il termometro superi i 40 gradi.



Su queste distese di prati, colorati da migliaia di tende, circondati da maestose cime dove a volte passano le aquile, non c’è fretta, non c'è ansia, non c’è modo di annoiarsi.

Montelago c'è e con lui il Popolo umbro e marchigiano, così duramente colpito dal terremoto, che non si è piegato e ha deciso di restare e resistere.




A Taverne di Serravalle di Chienti (Mc), per l’edizione 2017, c’era la gigantesca Arpa della Rinascita a segnare la direzione con i suoi 16 metri di altezza, ed era illuminata anche di notte. Quest’anno ha condotto all’approdo genti da tutta la Penisola e dai Paesi europei, soprattutto anglosassoni e dell’Est, ma anche da Austria, Germania, Francia, Grecia, Cipro e Cile a conferire alla rassegna di musica e cultura celtica più grande d’Italia un respiro sempre più internazionale.

Concerti non stop, lezioni/spettacolo, seminari, concorso di scrittura creativa, matrimoni, accademia, laboratori, stage, rievocazione storica, arcieria, danze scozzesi, falconeria, giochi, sport, pirotecnia, mercato celtico, attività all’aria aperta, passeggiate in bicicletta alla scoperta del territorio: la formula magica piace e conquista grandi, vecchi e piccini.

Il Montelago Celtic Festival si conferma per la quindicesima volta un evento unico nel suo genere, sempre all'insegna del divertimento, della pace e, mai come quest’anno, della solidarietà.


 

 

 

Si è conclusa alla grande la XVesima edizione di Montelago
   
Annalessia Castori

Da piccola Annalessia voleva fare la fioraia, non perchè amasse i fiori, ma per i nastri colorati delle composizioni. Ama il reparto detersivi, non perchè germofobica, ma perchè adora i fustini variopinti e il profumo chimico dei saponi. Studia comunicazione pubblicitaria e scrive una tesi di laurea sulle Brigate Rosse. Odia i posti affollati, ma lavora per un locale che contiene ottocento persone. E' un'amante della musica, ma ascolta anche Beyoncè. In quanto Folignate, non è geneticamente programmata per le salite, ma vive a Perugia. Annalessia in una parola è "nosense". Chiamatela Annosensia.